L’Organizzazione Mondiale della Sanità descrive  il Counseling come:                                                                              

“Un processo che, attraverso il dialogo e l’interazione, aiuta le persone a risolvere e gestire problemi e a prendere decisioni; coinvolge un cliente e un counselor: il primo è un soggetto che sente il bisogno di essere aiutato, il secondo è una persona esperta, imparziale, non legata al cliente, addestrata all’ascolto, al supporto e alla guida”.

Per Carl Rogers, il counseling é una relazione tra due individui in cui almeno uno dei due ha lo scopo di promuovere     nell’altro la crescita, lo sviluppo, la maturità ed il raggiungimento di un modo di agire più adeguato e integrato.

Scopo del Counseling è aiutare l’individuo a crescere perché possa affrontare sia il problema attuale sia quelli successivi con maggiore autonomia, responsabilità, consapevolezza.

L’unico vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.

E’ una metodologia di orientamento e sostegno, consolidata da decenni in altri Paesi Europei e negli Stati Uniti, volta a promuovere in breve tempo il benessere psico-fisico dell’individuo nel suo ambiente familiare e sociale.

                                                                                                                                                                                                            
Spesso ci si sente dire “sii te stesso”, prima di tutto occorre trovare se stessi: e questo è il punto in cui entra in scena il counselor.

La conoscenza e la chiarezza dei propri modi di essere (pensieri, emozioni, sentimenti) e la consapevolezza delle risorse presenti, riscoperte e potenziate con l’aiuto di un operatore/agevolatore, rappresentano un’opportunità di crescita per una migliore e più soddisfacente Qualità della Vita, in cui ognuno possa diventare “esperto di se stesso”.                                                     

Può costituire, inoltre, un valore aggiunto per ogni professionista a contatto con il pubblico, ove risulti determinante la gestione delle relazioni, dei conflitti e dello stress, al fine di offrire un servizio migliore in campo lavorativo.

Infatti, il counseling è una professione che mira alla promozione del benessere, stimolando e supportando l'innato potere di auto-guarigione che la persona possiede, nella sua dimensione olistica e legata a molti fattori; in armonia con l'ambiente fisico, psichico e sociale.

 

Chi è Online

We have 18 guests and no members online